Descrizione immagine


ASSOCIAZIONE ITALIANA LIBERI DI SENTIRE ONLUS

Progetti finalizzati all'attività di beneficenza

Descrizione immagine

Raccolta protesi acustiche e sistemi FM usati

Abbiamo in progetto una raccolta di protesi acustiche e sistemi FM usati da devolvere a persone che ne hanno bisogno, Stiamo risolvendo le ultime questioni burocratiche, ma contiamo di partire al più presto! Così per esempio persone anziane, o bambini della Scuola dell'Infanzia, che non hanno diritto ad avere un sistema FM potranno, laddove necessario, riceverlo in donazione.

Vi aggiorneremo appena avremo novità in merito.

Sistema ROGER per una persona sordo-cieca

Sabato 20 settembre 2014, durante la Conferenza Stampa che si è svolta presso la sede della Lega Navale di Arona sul Lago Maggiore, i presidenti del Leo Club Lago Maggiore e delle Lega Navale di Arona hanno ufficialmente consegnato alla nostra Associazione il devoluto della cena di beneficienza legata alla Regata “I Leoni delle due rocche” che si è svolta il 28 giugno.

La cifra a noi donata è stata interamente utilizzata per l’acquisto del Roger destinato alla nostra socia, una ragazza sorda-ipovedente che frequenta la facoltà di Promozione e gestione del turismo e che per legge, essendo lei maggiorenne, non ha diritto alla riconducibilità di questo preziosissimo ausilio.

E’ questo un tema che sta assumendo per noi estrema importanza e che rientra in un progetto più ampio che abbiamo denominato “Progetto Scuole”.
Siamo inoltre molto contenti di aver concluso positivamente questa nostra prima iniziativa di beneficienza, che ci permette non solo di risolvere un problema contingente (quello dell’acquisto del Roger), ma anche di farci conoscere e di aprire così pubblicamente un dibattito sulla sordità in Italia oggi.
Ringraziamo dunque tutti i ragazzi del Leo Club, la presidente uscente Eleonora Fontaneto e quella in carica Alessandra Fonti, ma soprattutto ringraziamo Francesco Arzini, il nostro socio che ha reso possibile questo incontro e questo progetto così prezioso.